Mi sono laureata all’università di Milano-Bicocca nel 2013 in Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia, con una tesi sperimentale sulle correlazioni tra omosessualità e disturbi dell’alimentazione.
Successivamente ho conseguito alcuni master, che mi hanno permesso di approfondire alcune tematiche: “Psicologia investigativa e scienze criminali”, “Psicologia giuridica”, “Neuropsicologia”. Queste competenze, mi permettono di lavorare come consulente tecnico di parte, in ambito giuridico, nella valutazione di danno psichico e biologico, valutazione delle capacità genitoriali, nei casi di separazione, affido e adozione, valutazione della capacità di stare a giudizio, della capacità di intendere e volere, della simulazione, valutazione neuropsicologica di competenze cognitive.
Inoltre, ho seguito diversi corsi, in particolare su: gestione dell’aggressività, Alzheimer ed altre demenze, disturbi del comportamento alimentare.
Sono iscritta all’Ordine degli Psicologi della Liguria con numero 2459.
Attualmente lavoro come psicologa clinica presso il Centro Colombo, in Viale Sauli 39, nel cuore di Genova, e presso la comunità terapeutica “la Tolda” di Varazze.
Ho terminato la scuola di psicoterapia cognitivo-comportamentale presso l’istituto Miller di Genova. In tale approccio, il terapeuta assume un ruolo attivo di aiuto concreto, empatico e, soprattutto, non giudicante e il lavoro non si limita allo spazio terapeutico ma si estende al quotidiano.
Ho collaborato con il Centro di Salute Mentale di Genova Centro e, precedentemente, con il servizio per le tossicodipendenze della Bassa Val Bisagno (Asl3 Genovese).
Inoltre, nel 2014, ho lavorato come consulente responsabile delle risorse umane per un’azienda australiana.